NEWS - A cosa stiamo lavorando

Con NetTARE SERATE INFORMATIVE ASIA sul nuovo sistema di raccolta nel Comune di Cavedine e Vallelaghi


Seminario di due giorni: 

 LEGGERE PER NARRARE. Analizzare e progettare il territorio.

EVENTO ANNULLATO verrà riproposto in autunno

sabato 18 e domenica 19 maggio 2019

località Sarche, Comune di Madruzzo (TN), via Caffaro, 2  (sala mansarda sopra la scuola primaria).


Che rapporto c'è tra un territorio e il suo racconto? E quando il racconto di un territorio diventa interessante per qualcuno?

Il seminario di due giorni alternerà una parte teorica ed una pratica per rispondere a queste due domande.

 Cosa faremo  insieme:

- Conosceremo il progetto e il luogo che ci accoglie

 - Partiremo da una storia del territorio che ci ospita.

 - Osserveremo per documentarci e raccogliere le informazioni e le storie che si nascondono dietro a quel     luogo (capire e valorizzare le caratteristiche del luogo); per "sentire" e raccogliere emozioni, suggestioni    e sensazioni e osservare le caratteristiche visive.

 - Individueremo  il tema, l'idea (concept) e la storia ... attraverso la quale interpretare il luogo.

 - Costruiremo una narrazione che ci faccia entrare e vivere il territorio.


Il seminario è rivolto a :

  • Associazioni culturali

  • Imprenditori, artigiani

  • Operatori della ricettività

  • operatori di fattorie didattiche, agriturismi, rifugi e strutture turistiche, distretti rurali, vie tematiche dei prodotti agricoli ed enogastronomici

  • guide turistiche e  interpreti del patrimonio storico – archeologico – rurale, accompagnatori di territorio e guide alpine

  • operatori di laboratori e centri di educazione ambientale

  • Operatori delle aree protette, siti storico-archeologici, centri tematici, ecomusei

  • Insegnanti


Chi ci accompagnerà in questo viaggio?


Antonio Castagna inviterà a esplorare le caratteristiche dei racconti e del racconto del territorio in particolare, con l'obiettivo di aiutare i partecipanti a costruire e gestire il racconto del territorio rivolto a un potenziale visitatore.


Bio/Profilo: Antonio Castagna è un coach e formatore che si occupa di formazione manageriale. Ha lavorato a lungo sul tema territorio, identità, sviluppo. E' un esperto di economia circolare e di tematiche ambientali.

Orari

sabato 18 maggio 2019: ore 10-12 , 14-18 domenica 18 maggio 2019: ore 10-12 , 14-18

Costi:   

Il costo per le due giornate è di € 15,00

Iscrizione

Iscrizione obbligatoria entro il 13 maggio 2019 alla seguente e-mail: info@nettare.tn.it

per informazioni: 3496428735, oppure 3402570435   

BICINSIEME biciclettata a Sarche 10 maggio 2019

E' un progetto di INNOVAZIONE EDUCATIVA che si rivolge a 3 territori del trentino per sviluppare e consolidare il capitale sociale e psicologico dei ragazzi.  
Le macro azioni previste sono:

  • la creazione di 3 villaggi educanti;
  • un Erasmus tutto trentino con scambi tra giovani dei territori coinvolti;
  • percorsi sportivi ed artistici;
  • incontri di idee education per rafforzare le competenze genitoriali;
  • percorsi di orientamento scolastico;
  • percorsi per scoprire il proprio progetto di vita.

Primaria di Sarche: PROGETTO MOBILITYAMOCI – AL VIA LA SPERIMENTAZIONE DEL “PEDIBUS”


Anche noi nel nostro quotidiano possiamo dare il nostro contributo al Pianeta, spostandoci a piedi o con il trasporto pubblico, per questo, i bambini delle classi prima, seconda e terza di Sarche, nelle uscite con la vigilessa e l'esperta dell'Associazione NetTARE, hanno affrontato il tema della sicurezza e dell'educazione stradale ma anche della salute legata al movimento quotidiano e alla riduzione di inquinanti e gas a effetto serra in atmosfera causati del traffico veicolare.

Grazie al lavoro di preparazione fatto in classe e la mappatura dei percorsi casa-scuola, parte a Sarche la sperimentazione del “pedibus”.  


Prosegue anche per quest'anno la collaborazione con l'Azienda Speciale per l'Igiene Ambientale ASIA nelle scuole dell'infanzia, primarie e secondarie di primo grado dei comuni consorziati per divulgare i corretti comportamenti nella gestione dei rifiuti.

 

Gli interventi disponibili da gennaio 2019 sono:
per la Scuola dell'infanzia (gruppo grandi):
A) LA CLASSE RICICLONA
B) CART-ARTE: LABORATORIO DELLA CARTA RECICLATA
C) PROFESSOR SCATOLONI - Esperto di raccolta differenziata e PROFESSOR INSALATONI – Esperto di rifiuti organici.

Per la Scuola primaria primo e secondo ciclo:
A) LA CLASSE RICICLONA
B) CART-ARTE: LABORATORIO DELLA CARTA RECICLATA
C) IL BIODIGESTORE E’ COME UNA MUCCA
D) LA STORIA DI PANCIA E BIDONE
E) RIFIUTI ZERO: MENO E’ MEGLIO
F) LA SPESA CHE NON PESA
G) LA LUNGA VIA DELLE COSE
H) PROFESSOR SCATOLONI - Esperto di raccolta differenziata e PROFESSOR INSALATONI – Esperto di rifiuti organici.

Per la Scuola secondaria di primo grado:
A) LA CLASSE RICICLONA
B) IL BIODIGESTORE E’ COME UNA MUCCA
C) LA STORIA DI PANCIA E BIDONE
D) RIFIUTI ZERO: MENO E’ MEGLIO
E) LA SPESA CHE NON PESA
F) LA LUNGA VIA DELLE COSE
G) PROFESSOR SCATOLONI - Esperto di raccolta differenziata e PROFESSOR INSALATONI – Esperto di rifiuti organici. .


MOBILITYAMOCI:   ATTIVITA' DI EDUCAZIONE AMBIENTALE E COINVOLGIMENTO DEI BAMBINI DELLE SCUOLE PRIMARIE E DELLE FAMIGLIE SUL TEMA DELLA MOBILITA' SOSTENIBILE NEI PERCORSI CASA-SCUOLA.

Su proposta del Comune di Madruzzo e finanziato dal Bando provinciale sulla Sviluppo Sostenibile della PAT.

Tale attività è finalizzata a:

  • stimolare le scuole ad identificare i propri problemi di mobilità ed a realizzare il proprio Piano per gli spostamenti casa – scuola ;
  •  raccogliere informazioni sulla mobilità casa-scuola e fare un’analisi dati delle motivazioni agli spostamenti;
  • coinvolgere direttamente in azioni fattive le classi e gli insegnanti;
  • giungere a fine percorso a delle proposte concrete da parte degli alunni.
Per il Comune sarà così possibile realizzare interventi caratterizzati da:
  • la valenza non solo educativa ma anche direttamente di mobilità sostenibile;
  •  il coinvolgimento attivo delle insegnanti e il trasferimento di informazioni e messaggi alle famiglie;
  • il contributo della classe alla definizione del piano degli spostamenti;
  • la definizione delle osservazioni sul territorio con analisi dei flussi e analisi dati sulla modalità di spostamento casa-scuola delle famiglie.

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Nullam porttitor augue a turpis porttitor maximus. Nulla luctus elementum felis, sit amet condimentum lectus rutrum eget.

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Nullam porttitor augue a turpis porttitor maximus. Nulla luctus elementum felis, sit amet condimentum lectus rutrum eget.

INTESTAZ. 1